daniele-c

Daniele C

Non ricordo la prima volta che ho messo mano su uno strumento.. mio padre aveva una chitarra acustica bellissima e già molto piccolo mi presi un cazziatone quando suonandola la sfasciai per terra. Questo è il primo ricordo che ho della musica e probabilmente è il primo ricordo della mia vita.

Ho studiato pianoforte classico nei primi anni dell’adolescenza, ma molto presto mi sono reso conto di quanto in realtà fossi coinvolto dalla musica afroamericana, il blues, il jazz, la black music..
Così dal 2011 comincio il mio percorso di formazione all’interno del Centro Jazz Torino, studio canto e basso elettrico fino al 2010.

Dall’età di 14 anni senza sosta frequento musicisti e suono in diverse formazioni e band, non risparmiando la minima risorsa e investendo tutto me stesso nella mia passione. Nel 2009 mi allontano dal mondo universitario alla luce della consapevolezza che quella della musica è l’unica strada possibile per me.

Nasce proprio dall’incontro e dallo scambio con tanti musicisti, sempre nel 2009, il _resetfestival un evento dedicato a NOI musicisti e creativi, che negli anni ha creato un circuito nazionale e tutt’ora contribuisce allo sviluppo della scena emergente musicale, a Torino e in Italia.

Oggi proseguo il mio percorso in maniera spontanea, suonando, promuovendo e producendo.
Curo la direzione artistica musicale del Cap10100 di Torino e seguo il management musicale dei giovanissimi Eugenio in Via Di Gioia per The Goodness Factory, suono il basso con un cantautore fantastico che si chiama Andrea Laszlo De Simone.

%
Top