matteo bayre

Matteo Bayre

Mi considero un bizzarro essere che si nutre di codici e linguaggi conditi con pizzico di cultura visiva e una spruzzata di creatività, il cui habitat naturale è il World Wide Web.

Nel mezzo della mia navigazione sono incappato sull’isola dell’advertising, attirato dalle sirene della reclame. Lì ho conosciuto i suoi strani abitanti e il loro (poi mio) agitato mondo composto da orde di art director e dinoccolati designer, da schiere chiassosi project manager e da indecifrabili programmatori.

Tra una virata e l’altra ho approfondito le tematiche della tv digitale e del divario digitale con un’intensa attività di blogging. Ora abito nel variopinto arcipelago dell’adv e mi diletto a elaborare tantissimi progetti digital con gli amici di pangramma. Mi piace sviluppare bellissimi siti web (per gli abitanti della terra ferma). Mi diverto a scrivere su tutto. Faccio SEO, se ho voglia e se c’è onda.

99%Realismo
82%Ostinazione
96%New Media Expert
65%Cantautore fallito
Top